corso tutela consumo

CORSO TUTELA DEL CONSUMATORE

DOCENTE Alessandra Grassi

Era tanto che cercavo un corso in questo ambito e la realtà è stata superiore ad ogni aspettativa perché,  non solo la materia mi è piaciuta tanto ma il corso è organizzato benissimo e la docente è veramente  competente e preparata.

Un corso con un programma completo e dettagliato sulla materia del consumo che mi ha convinta ad iscrivermi. Le lezioni on line sulla piattaforma Moodle, utilizzata dall’Organismo Accademia ADR, sono stati molto efficaci e facilmente fruibili e mi è sembrato di essere proprio presente personalmente. Inoltre ho avuto il grande vantaggio di avere tutto il materiale del corso sempre a disposizione e scaricabile sul mio pc.

Quello che tuttavia ha reso veramente unico questo corso è stata la docente, Alessandra Grassi, che con la sua disarmante semplicità e spontaneità ha, con grande professionalità e competenza, tenuto delle lezioni altamente specialistiche, ricche di contenuti ma, al contempo, ha avuto un’ esposizione semplice, alla portata di tutti che ha mantenuto sempre vivo il dibattito e il confronto fra tutti i partecipanti.

Ho partecipato come discente ai corsi di formazione proposti da Accademia Adr sia in sede, che in modalità telematica tramite la piattaforma online. Le mie esperienze sono state entrambe molto positive, perché ho avuto modo di apprezzare le competenze tecniche di Alessandra e degli altri formatori Zaira e Massimiliano, oltre che quelle umane. La gestione dei corsi in modalità telematica costituisce  un valore aggiunto dell’Organismo, che ha organizzato il materiale di lavoro e gli interventi in modo semplice e agile. Grazie mille di tutto!

L’ho trovato molto interessante , a tratti divertente, stimolante e fatto molto bene anche con le slide ecc.
Avrei aggiunto 2 ore… Perché sulla luce c’è un mondo da dire e da sapere soprattutto.
Spero che il prossimo corso sia quello di telefonia!

In un momento così drammatico, uno splendido ricordo per la professionalità: hai trasformato una bolletta in una poesia!

Oggi nel rileggere gli appunti delle lezioni mi sono detta che ho fatto una buona scelta.

Sono stata davvero soddisfatta del corso e  rinnovo i miei complimenti all’Avv. Alessandra Grassi per la professionalità e la competenza dimostrata; ciò che si percepisce nell’ascoltare la docente è la padronanza della materia, dimostrata anche dalla facilità e semplicità con cui  gli argomenti sono stati spiegati.

Dal corso ho imparato che dietro alle spalle del consumatore c’è un mondo di tutele che lo stesso consumatore conosce poco e che anche chi sta attorno al consumatore non sa sfruttare al meglio.

Il corso sulla materia del consumo è stato molto ben articolato e con una vasta gamma di materiale e di spunti, si capisce la  preparazione e passione dell’Avv. Alessandra Grassi e si capisce che occorre tempo per acquisire competenza a dimestichezza.

Il programma era ben strutturato ed esaustivo della materia, l’Avv. Alessandra Grassi ci ha illustrato in modo chiaro tutti gli strumenti a disposizione per la tutela del consumatore.

Ho gradito e trovato molto utile la sua capacità di dare un taglio pratico all’esposizione degli argomenti, portando sempre esempi concreti.

Ci ha trasmesso la sua passione per l’attività di conciliatore e per la materia e ciò ci ha consentito di seguire le lezioni con sempre maggiore interesse, nonostante alcune fossero alquanto tecniche.

Il motivo per cui il legislatore ha ritenuto opportuno distinguere fra mediatori generici e mediatori esperti nella materia dei rapporti di consumo appare immediatamente evidente quando si approfondisce l’argomento delle forniture nei settori dell’energia.

Proprio la necessità di conoscere la specifica normativa, anche comunitaria, e gli aspetti e i termini tecnici di questo tipo di controversie richiede una formazione che in questo corso trova l’eccellenza grazie ai molti anni di esperienza dell’avv.  Alessandra Grassi come mediatrice di ARERA, la quale con semplicità e un pizzico di humor , ma sempre con precisione e rigore, riesce ad appassionare i partecipanti persino alla lettura dei contatori del gas! Un corso che aggiunge valore alla mia formazione di mediatore civile e commerciale e apre nuove opportunità professionali.

La tutela del consumatore è argomento di discussione in tutti i settori da diverso tempo.

In un mercato globalizzato e con una crisi perdurante come quella attuale, il tema è di estrema

rilevanza.

Negli ultimi anni, lo scenario evidenzia numerosi interventi normativi nel settore che hanno imposto

nuovi vincoli ma anche nuove opportunità come la conciliazione obbligatoria.

La tutela dei diritti dei consumatori avviene, infatti, su piani diversi (normativo, amministrativo,

giurisdizionale, volontaristico, generale/settoriale ecc.) e con diversa incidenza, non senza

sovrapposizioni, moltiplicazioni di ruoli e mancanze di coordinamento.

In uno “Stato di diritto” il legislatore è chiamato a stabilire, tramite norme generali, un equilibrio tra

diritti e obblighi di ciascuno. Se i diritti riconosciuti dall’ordinamento giuridico sono lesi per effetto

della violazione di una di quelle norme, una procedura (giudiziaria o amministrativa) deve permettere

di rendere giustizia al soggetto che abbia subito il pregiudizio e di ripristinare l’equilibrio di interessi

voluto dal legislatore.