Criminali che rubano le credenziali di Facebook, il baco di Google Plus e la sua chiusura, inoltre qualche giorno fa la vicepresidente di Google Susanna Molinari ha ammesso che Google consente ad aziende terze di leggere le nostre mail.

 

Malware, phishing, trojan, worm, virus, spyware, hacker.

 

In internet i pericoli si nascondono ovunque ma niente panico: bastano semplici regole di condotta per navigare in rete in modo sicuro!

 

Il termine “malware”

Definisce i programmi informatici che si sono sviluppati all’inizio degli anni ’80 per svolgere funzioni indesiderate e dannose. Il temine è composto dalle parole “malicious”( inglese per malintenzionato) e “software”. Il malware è quindi un software malintenzionato, chiamato anche software dannoso. Sottocategorie di malware sono tra l’altro virus e trojan.

 

Il termine “phishing”

La parola phishing è formata dalle parole “password”, “harversting” e “fishing”. I truffatori cercano di accedere ai dati confidenziali di utenti internet ignari di tutto. I truffatori inviano ad esempio una e-mail in cui si informa che la carta di credito è stata bloccata e con il link inserito nell’e-mail si può eliminare il blocco. Su un  link di questo tipo non si deve cliccare per alcun motivo.

 

Vuoi saperne di più?

Sei un avvocato, un commercialista o un professionista?



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi